Autorizzo trattamento dati (informativa)
 
HOME
|
CHI SIAMO
|
PRODOTTI
|
INFORMAZIONI
|
BIBLIOTECA
|
ARTICOLI ERBORISTICI
|
ERBARIO
|
CONDIZIONI DI VENDITA
|
CESTINO
|
CERCA
|
CONTATTI
 
Lapacho Soluzione Idroalcolica

LAPACHO SOLUZIONE IDROALCOLICA


€ 44.10 (sconto 10%) 49.00
Marca: Laboratorio Erboristico Di Leo
Confezione: 50 ml con contagocce
Scadenza: 30-12-2028
Soluzione idroalcolica di corteccia di Lapacho (Tabebuia avellanedae Lorentz), noto anche come Pau d'arco, un albero originario del Brasile e diffuso in tutto il Sud-America, utilizzato come erba medicinale da più di mille anni. I principi attivi di questa pianta si concentrano nella corteccia, che presenta proprietà depurative e soprattutto immunomodulanti e immunostimolanti, in grado di aumentare o ripristinare le difese dell'organismo rafforzando il sistema immunitario. Il Lapacho ha inoltre proprietà antibatteriche, antimicotiche, antivirali, antinfiammatorie, antiossidanti. Può essere consigliato a tutti, poiché con esso il fegato e il sistema linfatico raggiungono condizioni ottimali, senza sforzi e senza effetti collaterali.
Il Lapacho può essere usato periodicamente come prevenzione durante la stagione fredda e tutte le volte che la possibilità di infezione è elevata, anche a seguito di lunghi trattamenti cortisonici o antibiotici e in particolari condizioni che possono rendere più vulnerabili.
Le proprietà attribuite a questa corteccia, più che ai singoli principi attivi, devono essere ascritte all'intero fitocomplesso, caratterizzato da una struttura biochimica relativamente semplice e molto stabile, mantenendo quindi una funzionale integrità sia nelle operazioni estrattive, sia nel processo di assorbimento intestinale. I costituenti del Lapacho si sono dimostrati efficaci contro numerose specie di batteri (in particolare stafilococchi e streptococchi); oltre l'attività antibiotica, il Lapacho possiede anche una forte attività antimicotica e antivirale. Ha mostrato di essere efficace contro il virus dell'Herpes simplex I e II, è attivo contro i retrovirus e contro vari virus dell'influenza e del raffreddore.
Anche i funghi sembrano essere sensibili alle sostanze antibiotiche e antimicotiche del Lapacho, molto efficace contro la Candida albicans e il Trichophyton, fungo parassita responsabile di dermatomicosi quali la tigna. Il Lapacho sembra essere attivo contro numerosi parassiti tropicali.
Presenta attività antinfiammatoria e antalgica, indicato in caso si artrite, artrosi, infezioni della bocca, naso e gola, febbre, raffreddore, sinusite, influenza, asma e bronchite, in caso di infiammazioni e infezioni della mucosa del tratto intestinale, colite, dissenteria, gastroenterite, ulcere peptiche e gastriti indotte da stress, disordini del sistema urogenitale e dell'apparato genitale femminile, candidosi, cistite, uretrite, prostatite, vaginite, leucorrea, infiammazione della cervice uterina.
Grazie alla sua azione depurativa, è utile nelle affezioni cutanee dovute ad una diminuita eliminazione di prodotti di scarto metabolico, nel caso di eczema, acne, foruncolosi, psoriasi. Le proprietà antiossidanti rendono il Lapacho utile per contrastare i processi di invecchiamento cellulare e gli effetti dannosi indotti dai radicali liberi. È allo studio anche la sua efficacia nel sostegno immunitario durante il trattamento oncologico con chemioterapia e radioterapia.
La dose giornaliera di 63 gocce di tintura madre apporta 394 mg di Lapacho.

MODALITÀ D'USO: assumere 21 gocce in acqua per 3 volte al giorno, almeno 10 minuti prima dei pasti.

AVVERTENZE: non assumere in gravidanza e allattamento e se si fa uso di farmaci anticoagulanti.

Condividi:FacebookTwitterwhatsapp


VEDI TUTTI I PRODOTTI:

Le informazioni presenti su questo sito non devono essere interpretate come consulenza medica e non intendono sostituire le prescrizioni mediche.
I prodotti erboristici non possono essere intesi come sostituti di una dieta variata ed equilibrata e devono essere utilizzati nell'ambito di uno stile di vita sano. Poichè non si tratta di farmaci, i risultati non sono garantiti e possono variare da persona a persona.