Consenso privacy
 
Home
|
Chi siamo
|
Prodotti
|
Informazioni
|
Biblioteca
|
Approfondimenti
|
Erbario
|
Condizioni di vendita
|
Cestino
|
Cerca
|
Contatti
 
Dalla Newsletter dell'Ottobre 2018
Tutti i nostri articoli

INTEGRATORI ERBORISTICI DI GLUCOSAMINA, CONDROITINA, MSM PER PRESERVARE LA SALUTE DELL'APPARATO OSTEO-ARTICOLARE


Apparato osteo-articolare
L'organismo umano è dotato di un particolare sistema di sostegno del corpo e di protezione degli organi interni, costituito dallo scheletro, un sistema complesso di numerosi elementi di natura ossea e cartilaginea che possiamo considerare come un vero e proprio organo, in quanto il tessuto osseo è un tessuto vivo, molto dinamico, soggetto a un continuo rimodellamento e rinnovamento durante tutto l'arco della vita ad opera di particolari cellule, gli osteoblasti e gli osteoclasti, deputati i primi alla formazione di nuovo tessuto osseo, i secondi al suo riassorbimento.

Con l'avanzare dell'età, lo scheletro va incontro ad un processo di deterioramento fisiologico, che può manifestarsi in modo più o meno marcato nei diversi individui, con una modificazione della sua struttura e della sua compattezza, che, se diviene patologica, è detta osteoporosi, e inoltre con una usura delle cartilagini articolari che può sfociare in una vera e propria malattia reumatica, contraddistinta da dolore, rigidità, limitazione dei movimenti.
La malattia reumatica può essere distinta in artrosi, se è di origine cronico-degenerativa dovuta all'usura e all'invecchiamento delle articolazioni, oppure in artrite, una malattia infiammatoria autoimmune cronico-sistemica.

Per cercare di prevenire la degenerazione delle articolazioni, si può intervenire migliorando il proprio stile di vita, mantenendosi attivi e svolgendo una regolare attività fisica, in modo da rinforzare la muscolatura, favorire l'elasticità delle articolazioni e in particolare delle sue parti anatomiche elastiche tendinee e cartilaginee, possibilmente mediante la pratica di sport che consentano movimenti armonici privi di sforzi e carichi proprio sulle strutture articolari, come ad esempio il nuoto e la ginnastica dolce a corpo libero.
Anche l'alimentazione gioca un ruolo importante nel mantenere la salute di ossa, articolazioni e cartilagini articolari: attualmente ci sono evidenze scientifiche che confermano come la dieta mediterranea, ricca di alimenti come frutta, verdura, legumi, olio extravergine di oliva, che forniscono una gran quantità di sostanze antiossidanti, giovi alla salute di tutto l'apparato osteo-articolare, anche perché, se non accompagnata da eccessi alimentari, preserva dall'obesità, una delle cause di degenerazione articolare in particolare a livello delle ginocchia e delle anche, in cui il peso eccessivo contribuisce a deteriorare in misura notevole le cartilagini articolari.

Oltre a ciò, si può intervenire, sia in prevenzione, sia a patologia già in atto, con integratori di sostanze specifiche condroprotettrici (dal greco chòndros = cartilagine) come la Glucosamina, la Condroitina e l'MSM (MetilSulfonilMetano), oltre all'Acido Ialuronico, al Collagene e all'Elastina, di cui abbiamo già trattato negli articoli "Acido Ialuronico, Collagene ed Elastina: elementi fondamentali per la pelle e le articolazioni" e "Osteoporosi: strategie e rimedi naturali per salvaguardare la salute delle ossa".

Articolazioni sane e artrosiche
La Glucosamina, che possiamo considerare come il "mattone" che costituisce il tessuto cartilagineo, essendo il precursore dei glicosaminoglicani, o GAGs, componenti fondamentali delle cartilagini articolari e dei liquidi sinoviali che lubrificano le articolazioni, è uno dei componenti principali naturalmente presente nelle cartilagini, e contribuisce alla loro crescita e al buon mantenimento delle capsule articolari, del liquido sinoviale, dei tendini e degli altri tessuti connettivi.
Con l'età la capacità dell'organismo di sintetizzarla autonomamente diminuisce, perciò una sua integrazione supplementare può contribuire a mantenere la cartilagine articolare in buone condizioni, e a coadiuvarne la rigenerazione quando già usurata, in quanto concorre al suo nutrimento, stimolandola a trattenere acqua e a favorirne perciò l'idratazione e il turgore, proteggendola così dal logorio.
Gli effetti benefici dell'integrazione di Glucosamina si avvertono solitamente già dopo alcune settimane di assunzione, ma integrazioni prolungate anche per diversi mesi producono vantaggi più sensibili; inoltre, alla sospensione del supplemento, dopo qualche tempo la protezione fornita dalla Glucosamina si riduce, per cessare del tutto se non si ricorre ad una assunzione periodica ripetuta, specie con l'avanzare dell'età.
La Glucosamina è estratta solitamente dalla chitina presente nel guscio di alcuni crostacei, ma può essere anche di origine vegetale (mediante un processo di fermentazione fungale del Mais), perciò indicata sia per chi è allergico ai crostacei, sia all'alimentazione vegana.

Per una maggiore azione fisiologica, è opportuno abbinare l'integrazione di Glucosamina con la Condroitina, un altro importante componente strutturale di cartilagini, tendini, legamenti, ossa, presente anche nella pelle, nella cornea e nelle arterie, appartenente anch'essa alla classe dei glicosaminoglicani, che conferisce in particolare alle cartilagini la resistenza alla compressione.
La sua particolare conformazione aiuta ad attrarre e trattenere molta acqua, che idrata e lubrifica le articolazioni, sostenendo e potenziando l'azione della Glucosamina, rallentando l'assottigliamento di cartilagini, in particolare quelle del ginocchio e dell'anca, che sono sottoposte a notevoli sollecitazioni, ma anche di tutte le altre articolazioni, che contribuisce a mantenere integre.
L'integrazione di Condroitina è opportuna e consigliabile, in quanto, col tempo e l'avanzare dell'età, la sua produzione endogena diviene insufficiente, favorendo il formarsi di lesioni da usura e deterioramento. Un supplemento di Condroitina stimola il metabolismo rigenerativo della cartilagine promuovendone il rinnovo, aumenta la quantità del liquido sinoviale che lubrifica le articolazioni, ha un'azione antinfiammatoria e favorisce inoltre la sintesi del collagene, un altro fondamentale componente della cartilagine che ne aumenta la resistenza.

Artrosi del ginocchio
Un altro importante composto che può aiutare a mantenere la salute delle articolazioni è l'MSM (MetilSulfonilMetano), un composto fonte naturale di Zolfo organico in forma biodisponibile, cioè assimilabile, solitamente utilizzato come integratore alimentare nutraceutico, utile alle articolazioni.
l'MSM attiva il ciclo organico dello Zolfo, che ritroviamo in alte concentrazioni proprio nelle articolazioni, delle quali costituisce un elemento fondamentale per la struttura delle cartilagini, con un'azione condroprotettrice indispensabile per assicurare la funzionalità di tendini, legamenti, tessuti connettivi in genere.
Si ritiene che l'MSM contribuisca a ridurre il dolore e l'infiammazione delle articolazioni artrosiche, con un miglioramento della loro mobilità e una inibizione di ulteriori danni alle cartilagini.

Per i motivi esposti, una integrazione dei tre composti condroprotettori Glucosamina, Condroitina e MSM (ancor meglio se abbinati ad Acido Ialuronico, Collagene, Elastina), se assunti associati come integratori nutraceutici, esercita una sinergia di azione utile per proteggere le articolazioni e scongiurarne la loro alterazione, rallentandone il logorio e la degenerazione artrosica.

Se tuttavia, con l'avanzare dell'età fosse già presente un danno articolare che causa dolore, si possono associare a tali composti anche fitoterapici antinfiammatori che ne potenzieranno l'azione antiflogistica e analgesica, come Artiglio del diavolo, Boswellia, Curcuma, Zenzero, Withania, Basilico santo, Salice bianco, Scutellaria, Spirea, Ribes nero.

Trovate il nostro assortimento di prodotti per il benessere delle articolazioni nelle sezioni:
Prodotti per il benessere articolare, osseo e muscolare
Integratori naturali per gli sportivi

Condividi:


Indietro       Torna su